lolimpiade_sofia-soloviy-megacle

SOFIA SOLOVYI
San Bernardo – Padre Arsenio

Nel 2011, per il Festival Pergolesi Spontini, è Megacle nell’Olimpiade di Pergolesi al Teatro Moriconi di Jesi con la direzione di Alessandro De Marchi e la regia di Italo Nunziata.

È nata a Lviv, in Ucraina dove ha compiuto gli studi all’accademia Musicale M. Lyssenko; è diplomata in Pianoforte e laureata in Canto e Musicologia. Nel 2000 si è trasferita in Italia ed ha iniziato a frequentare l’Accademia d’Arte Lirica ad Osimo. Successivamente ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento in Italia ed all’estero, con Gustav Kuhn, William Matteuzzi, Alberto Zedda e Gianluigi Gelmetti. Dal 2005 frequenta il Diploma Accademico di 2° livello presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Orazio Vecchi” di Modena nella classe di Raina Kabaivanska.

Ha vinto numerosi concorsi in Italia e all’estero, tra cui il “Rosetum” a Milano, “Iris Adami Corradetti” a Padova, “Ottavio Ziino” a Roma, “Ferruccio Tagliavini” a Deutschlandsberg (Austria), e il Primo premio assoluto e il Premio del pubblico al Festival Viotti di Vercelli.

Tra i numerosi ruoli interpretati emergono Donna Elvira nel Don Giovanni di Mozart, Carmela nel Mese Mariano di Giordano, Elisetta nel Matrimonio Segreto di Cimarosa, Rosalia ne L’Equivoco stravagante di Rossini a Bad Wildbad e a Strasburgo con la direzione di Zedda; Gennariello nel Salvator Rosa di Gomes per la direzione di Maurizio Benini, Idamante ne Idomeneo di Mozart nella rielaborazione di Strauss diretto da Corrado Rovaris, Salomé di Strauss a Martina Franca, ancora Elisetta nel Matrimonio Segreto alla Fenice ed al Malibran di Venezia diretta da Michael Guttler, la Contessa in Le nozze di Figaro a Seoul ed in Corea, Fiordiligi in Così fan tutte a Siena.

All’opera di Roma ha partecipato al Tancredi e Semiramide con la direzione di Gelmetti e la regia di Pizzi, e nel ruolo della Contessa nel Le nozze di Figaro per la regia di Gigi Proietti.

È stata Giovanna Seymour ne Anna Bolena al Donizetti di Bergamo con la direzione di Carminati poi in tour in Giappone e, recentemente, Pamina in Die Zauberflöte a Treviso e Jesi per la direzione di Diego Fasolis. Da sottolineare la sua interpretazione di Lodoiska nell’omonima opera di Cherubini al Ludwig van Beethoven Easter Festival (Polonia).

Al Festival di Aix-en-Provence ha interpretato Fiordiligi in Così fan tutte con la direzione di Christophe Rousset e la regia di Abbas Kiarostami.

Nel repertorio contemporaneo collabora assiduamente con Krzysztof Penderecki del quale ha interpretato Seven Gates of Jerusalem (Symphony n.7) a Monaco di Baviera con i Münchner Philharmoniker diretti dell’autore.

Nel repertorio sacro ha affrontato lo Stabat Mater di Pergolesi a Padova con l’Orchestra Regionale Toscana, lo Stabat Mater di Boccherini con la direzionedi Franz Brüggen a Firenze e Lucca, lo Stabat Mater di Rossini con la direzione di Gabriele Ferro al Teatro Verdi di Firenze.

Tra le numerose incisioni ricordiamo quelle per la Brillant Classic con Il ritorno di Ulisse in patria di Monteverdi e con la casa discografica Dynamic, Salvator Rosa di Gomes, Stabat Mater di Boccherini, Idomeneo di Mozart/Strauss, Salomé di Strauss, Lodoiska di Cherubini ed il DVD Anna Bolena nella produzione del Teatro Donizetti di Bergamo.

Calendario Eventi

<< Dicembre 2019 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare