Home » Articoli » Comunicati stampa » Sabato 20 maggio ore 21 Teatro Moriconi Jesi, tre spettacoli e due intermezzi ad ingresso gratuito per Social Opera Festival

Sabato 20 maggio ore 21 Teatro Moriconi Jesi, tre spettacoli e due intermezzi ad ingresso gratuito per Social Opera Festival

Federico II Hohenstaufen protagonista al Teatro Moriconi di Jesi, sabato 20 maggio dalle ore 21, per l’ultima tappa a Jesi del “Social Opera Festival”: tre spettacoli e due intermezzi ad ingresso gratuito, proposti dai laboratori di teatralità “Sensibilirica”, “Teatrosei”, Università degli Adulti della Mediavallesina, e dalla Compagnia del Buonaffido. 

Gran finale al Teatro Moriconi di Jesi per la terza edizione Social Opera Festival, il Festival di territori & teatralità della Fondazione Pergolesi Spontini.

Per dieci giorni il Festival ha messo in vetrina le numerose attività della Fondazione per la sensibilizzazione verso il melodramma promosse nella scuola, tra le associazioni, nel mondo della disabilità e del disagio sociale. Tra musica, danza e teatro, al centro dei numerosi spettacoli proposti in questa edizione è l’Imperatore Federico II Hohenstaufen, nato a Jesi nel 1194, e sarà sempre lo “Stupor Mundi” il protagonista della serata finale al Teatro Moriconi, sabato 20 maggio alle ore 21. In programma, i tre esiti finali dei laboratori di teatralità promossi dalla Fondazione Pergolesi Spontini, e due intermezzi teatrali.

Primo appuntamento è lo spettacolo “Federico… Secondo Jesi” a cura del Laboratorio di teatralità “Sensibilirica” condotto da Silvano Sbarbati in collaborazione con Asur Area Vasta 2 zona Territoriale 5, Direzione del Dipartimento di Salute Mentale, U.O. Promozione Salute Mentale dell’Ospedale “Murri” di Jesi, e Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Jesi. Attraverso il coinvolgimento delle realtà sociali che operano nel territorio, il progetto di teatralità “Sensibilirica” ha fatto sperimentare il valore emozionale e di gruppo del teatro ad un gruppo di utenti dei servizi socio sanitari del territorio, promuovendo quel “benessere” che è obiettivo principale della promozione alla salute.

Il secondo spettacolo della serata, “Feder Mundi”, è l’esito finale del Laboratorio di teatralità “Teatrosei” cui hanno preso parte Pierluigi Attili, Michele Cardinali, Gianna Cavalletti, Patrizia Coduti, Francesca Morici, Daniela Oggiano.

Terzo spettacolo è “Lo stupore di Costanza” del Laboratorio dell’Università degli Adulti della Mediavallesina di Moie di Maiolati Spontini, con Letizia Alberti, Attilia Bontempi, Francesca Bucciarelli, Angela Culcasi, Marilena Fratini, Lucia Lasca, Maria Lenti, Ildo Mattei, Graziano Pergolesi, Maria Nives Piazza, Paola Radicioni, Concetta Tarantino, e condotto da Silvano Sbarbati.

Tra le tre performance si terranno i due intermezzi de “La compagnia del Buonaffido” sul tema dell’affido familiare, con in scena un gruppo formato da genitori con figli in affido e da operatori del settore. Si tratta di un progetto cui ha contributo di Fondazione Cariverona in collaborazione con Comune di Ancona e Asp 9 di Jesi; la performance è stata realizzata dal gruppo nel corso di un laboratorio svoltosi ad Ancona e che ha avuto un primo esito presso Il Ridotto del Teatro delle Muse di Ancona nel novembre 2016. Il gruppo è stato condotto da Silvano Sbarbati, partecipanti Alessandra Baldini, Tiziana Buoncompagni, Oriana Dolciotti, Genziana Giuliodori, Luciano Mantovani, Paolo Marconi, Antonietta Masullo, Alessio Moreschini, Chiara Porcarelli, Cristina Sabbatini, Eros Mantovani Semprini.

Lunedì 22 maggio alle ore 11 il Social Opera Festival si concluderà ufficialmente al Teatro Comunale di Montecarotto con lo spettacolo “Stupore del mondo”, in scena gli studenti della Scuola Primaria “G. Magagnini” (classe IIID) e della Scuola Secondaria di I grado “G. Galli” (classe IC) di Montecarotto.

TUTTI GLI SPETTACOLI SONO AD INGRESSO GRATUITO

2017-05-25T18:48:32+00:00