Roberto Molinelli
Direttore d’orchestra, compositore e violista.

Fin da giovanissimo suona come solista con orchestre e in recitals con pianoforte, vincendo nel contempo primi premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali ed esibendosi in alcune delle più prestigiose sale da concerto italiane ed estere. Nel settembre 2015 ha diretto il concerto evento di Josè Carreras a Matera, capitale europea della cultura 2019, prima tappa del tour mondiale del celebre tenore spagnolo.

Collabora con artisti italiani e stranieri, tra i quali Andrea Bocelli, Erwin Schrott, Eddie Daniels, Gustav Kuhn, Cecilia Gasdia, Anna Caterina Antonacci, Nicola Alaimo, Anna Maria Chiuri, Valeria Esposito, Giovanni Sollima, Andrea Griminelli, Valeria Moriconi, Federico Mondelci, Enrico Dindo, Domenico Nordio, Anna Serova, Corrado Giuffredi, Danilo Rossi, Giorgio Zagnoni, Sara Brightman.

Molte sue première sono state eseguite da alcune delle più importanti orchestre sinfoniche internazionali in sedi illustri: Carnegie Hall di New York, Orchestra Filarmonica della Scala, Kremerata Baltica di Gidon Kremer, Moscow Chamber Orchestra, I Concerti Euroradio, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Pavarotti di Modena, Ministero dei Beni Culturali‐Roma, Teatro Hermitage di San Pietroburgo, Ural Philharmonic Orchestra, National Chamber Orch. Of Armenia, Norwalk Symphony Orchestra, Teatro de Las Bellas Artes di Città del Messico, Auditorium RadioTV Slovenia, The Presidential Symphony Orchestra Concert Hall di Ankara, Orchestra Sinfonica dei Paesi Bassi, I Suoni delle Dolomiti, Haydn Orchester, Orchestra Sinfonica Rossini, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Regionale del Lazio, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra Sinfonica di Bari.

La sua opera “Montessoriana”, dopo la storica interpretazione dell’attrice Valeria Moriconi per il Centenario di Maria Montessori è stata da lui diretta e rappresentata in Svezia, Stati Uniti d’America e a Roma, nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica.

Nella stagione 2013/14, il Teatro Pavarotti di Modena gli ha commissionato una nuova opera lirica, Olympia.2000, che ha debuttato con grande successo di pubblico e di critica. Per il violinista Marco Rogliano, ha realizzato l’elaborazione e l’orchestrazione integrale dei 24 Capricci di Paganini, in una innovativa versione che ne prevede l’esecuzione senza soluzione di continuità.

Per Ravello Festival 2015, ha composto le musiche del Cunto di Tristano, spettacolo di teatro musicale interpretato dall’attore e cuntista siciliano Vincenzo Pirrotta.

Nel 2016 ha composto per la violista Anna Serova due nuove prime assolute: Lady Walton’s Garden, su commissione della William Walton Foundation, e Aeraqua, per violino e viola, in duo con il violinista Piercarlo Sacco, con prima esecuzione a Milano.

Sempre nel 2016 ha diretto il violoncellista Govanni Sollima, ed è stato in tournée a Dubai con il tenore Josè Carreras. Altre collaborazioni internazionali lo hanno portato ad esibirsi, come direttore d’orchestra e violista, in Russia e negli USA. In maggio, è stata presentata una sua nuova prima assoluta per viola, arpa e orchestra, scritta per Danilo Rossi e Luisa Prandina. Nell’estate 2016 ha diretto, tra le altre, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, la Filarmonica Toscanini di Parma, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra Sinfonica della Magna Grecia.

Tra gli impegni del 2017 è la composizione delle musiche di Traviata, l’intelligenza del cuore, uno spettacolo di e con Lella Costa, per la regia di Gabriele Vacis, che debutterà a Parma al Festival Verdi 2017.

Sarà anche autore delle musiche di Musica a pedali, un concerto che racconterà, con parole e musica, la storia dei 100 anni del Giro D’Italia, con il giornalista sportivo Marino Bartoletti.

Numerose sono le collaborazioni con artisti del mondo del cinema, del teatro e della popular musica, tra cui Tony Hadley, Antonella Ruggiero, Lucio Dalla, Enrico Ruggeri, Alexia, Mario Lavezzi, Giò Di Tonno, e ha composto musiche per Cinema e TV. Ha orchestrato alcuni dei più importanti successi internazionali di Andrea Bocelli, come Con te partirò, Romanza e Canto della Terra, eseguiti in tutto il mondo.

A un anno dalla scomparsa del celebre pianista e compositore Armando Trovajoli, è stato chiamato, in qualità di direttore d’orchestra e di compositore, a rendergli omaggio in una serie di concerti con la partecipazione dell’attore Enrico Montesano, riscrivendo per orchestra sinfonica molti dei lavori del maestro Trovajoli composti per il cinema e per il teatro. Con l’attore e cantante Neri Marcorè e gli GNU Quartet, ha diretto “Come una specie di sorriso”, tributo sinfonico a Fabrizio De Andrè.

Ha arrangiato e diretto il brano d’apertura del concerto finale del Premio Tenco 2016 al Teatro Ariston di Sanremo.

Una sua composizione originale è stata scelta come colonna sonora della campagna pubblicitaria Barilla, in onda ininterrottamente dal 1999 al 2006.

Ha arrangiato e diretto l’Orchestra RAI del Festival Di Sanremo nelle edizioni 2005 e 2009, ottenendo il primo posto nella votazione della Giuria di Qualità del Festival per il miglior arrangiamento.

È stato membro e Presidente della Giuria di SanremoLab-Accademia della Canzone di Sanremo per tre anni consecutivi.

Dal Gennaio 2009 è Direttore Artistico per l’Innovazione dell’Orchestra Sinfonica G.Rossini.

Calendario Eventi

<< Giugno 2019 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare