Home » Progetti Educativi » Operah 2018-2019 (Social Opera)
Operah 2018-2019 (Social Opera)2019-06-21T16:28:34+00:00

Operah 2018-2019

SOCIAL OPERA 2018-2019
Progetto “OperaH” – VIII edizione

Premessa
“Social Opera”, ovvero Opera Sociale, ovvero il melodramma messo in relazione con il sociale: aggettivo quest’ultimo che richiama ad una sensibilità rivolta al mondo dell’educazione, della formazione e della costruzione di percorsi di integrazione e di recupero.
Partendo dalla propria mission, quindi, la Fondazione Pergolesi Spontini intende attivare dei percorsi di sensibilizzazione rivolti alle nuove generazioni e alla disabilità quali stimoli emotivi e creativi, finalizzati all’integrazione, all’audience development e alla diffusione della nostra tradizione culturale e musicale.

Struttura
Il progetto OperaH (giunto alla 8^ edizione) coinvolge 13 utenti individuati sulla base delle indicazioni delle strutture sanitarie e di assistenza coinvolte. Il laboratorio si articola quest’anno in incontri settimanali di Teatro e di Danza che, attraverso giochi teatrali e movimenti coreografici, rispettoso dei tempi necessari, approda ad una messa in scena o esito finale. Il progetto artistico prenderà spunto dall’opera “Carmen” di Bizet: la storia della bella sigaraia sarà il pretesto per lavorare sui sentimenti e l’emotività corporea.
Il progetto si avvale del contributo di A.S.P. – Ambito 9 del Comune di Jesi, Intesa San Paolo e Caterpillar Hydraulics Italia srl in collaborazione con UMEA Unità Multidisciplinare Età Adulta ASUR MARCHE AV2- JESI e COOSS Marche.

Tempi e sede incontri
n. 1 incontro a settimana, il sabato mattina dalle 10.30 alle 12.30 presso il salone della Casa di Riposo in Via A. Gramsci, 95 – Jesi messo a disposizione dall’A.S.P. – Ambito 9 del Comune di Jesi. Dal 2 febbraio gli incontri di danza si terranno presso Nuovo Spazio Studio Danza (Via Don Minzoni, 3 ter – Jesi).

Metodologia generale: obiettivi e finalità

  • sviluppare il senso del gruppo e dell’unicità del corpo;
  • sviluppare le capacità espressive in ciascuno dei partecipanti coinvolgendo il corpo, il gesto, fino ad arrivare alla voce e all’interpretazione scenica individuale e collettiva attraverso uno o più elementi citati;
  • sviluppare le esperienze di gruppo e la socializzazione tra i partecipanti non solo a e per fini teatrali, ma anche sociali, organizzando anche incontri conviviali con i ragazzi e con le famiglie di appartenenza;
  • sviluppare, attraverso gli esercizi, la sicurezza, la tranquillità e l’autostima dei partecipanti;
  • lavorare con leggerezza in modo da rendere divertente l’impegno di ciascuno;
  • valorizzare le differenze personali ed emotive dei componenti del gruppo;
  • proporre azioni per aumentare l’interesse dei ragazzi verso la cultura scritta e il teatro;
  • stimolare i partecipanti ad inventare, scrivere ed interpretare testi di prosa, mimici e gestuali;
  • inventare nuovi modi per andare in scena;

Discipline
recitazione, gestualità, canto, animazione teatrale, mimo, movimento, danza.
Il laboratorio così strutturato diviene luogo di crescita e di esperienze, dove la partecipazione di ogni membro del gruppo è indispensabile per il raggiungimento dello scopo finale. Inoltre, il teatro è inteso come luogo dove imparare diverse forme espressive, dalla recitazione alla danza, dove stare bene con sé stessi e con gli altri.

Esito
L’esito finale del laboratorio che prenderà spunto dall’opera “Carmen” di Bizet, si terrà al Teatro G.B. Pergolesi (27 settembre 2019, ore 21 nell’ambito del XIX Festival Pergolesi Spontini). La storia della bella sigaraia sarà il pretesto per lavorare sui sentimenti e l’emotività corporea.
L’allestimento di scene, costumi e luci sarà realizzato nell’ambito del Progetto di Alternanza Scuola-Lavoro “Banco di Scena 2019”.

VENERDÌ 27 SETTEMBRE 2019, ORE 21
JESI, TEATRO PERGOLESI
“CARMEN” DOVE SONO LE EMOZIONI
Social Opera

regia Gianfranco Frelli
assistente alla regia Milena Gregori
espressività corporea Sara Lippi
Compagnia “Operah” (laboratorio di teatro e danza 2018-2019 – VIII edizione)
Il progetto “OperaH” è realizzato con il contributo di A.S.P. – Ambito 9 – Comune di Jesi 
in collaborazione con
 UMEA Unità Multidisciplinare Età Adulta ASUR MARCHE AV2- JESI, COOSS Marche, Teatrococuje.it Nuovo Spazio Studio Danza
Nell’ambito del Progetto di Alternanza Scuola-Lavoro “Banco di Scena” 2019
scene e attrezzeria realizzati dagli studenti del Liceo Artistico “E. Mannucci” di Jesi coordinati da  Benedetta Trani Gatti, Ilaria Sebastianelli, Chiara Gagliardini, Frediano Brandetti, Maria Cristina PonzettiMassimo Ippoliti;
costumi realizzati dagli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Marconi Pieralisi” di Jesi coordinati da Roberta Fratini, Sara Pitocco e Sonia Marini;
disegno luci realizzato dagli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Marconi Pieralisi” di Jesi coordinati da Simone Caproli e Alessandro Ganzetti;
regia e comunicazione a cura degli studenti del Liceo Classico “Vittorio Emanuele II” di Jesi coordinati da Gianfranco Frelli e Federico Lecchi
Social Opera 2019 è un progetto sostenuto da FONDO DI BENEFICENZA INTESA SAN PAOLO e da CATERPILLAR HYDRAULICS ITALIA SRL 

Calendario Eventi

<< Agosto 2019 >>
lmmgvsd
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare