PAUL-ÉMILE FOURNY
regia

Paul-Emile Fourny è nato nel 1961 e ha studiato al Conservatoire Royal de Wallonie di Liegi, dove ha vinto, tra l’altro, il Primo Premio delle arti della parola nel 1981. Nel 1985 entra a far parte dello staff di Gérard Mortier al Théâtre de la Monnaie di Bruxelles. Dal 1989 continua la sua carriera in Francia; dal 2001-2009 è sovrintendente e direttore Artistico del Teatro dell’Opera di Nizza. Nel 2007 è stato nominato Cavaliere della Legione d’Onore. Nel 2011 diventa direttore artistico del Teatro dell’Opera di Metz Métropole. Nel 2012, a Seoul riprende la Carmen e immagina una nuova produzione di My Fair Lady di Loewe a Metz. Tornato a Maribor nel 2013 per Don Giovanni, prosegue con Aida di Verdi a Tolone e La traviata a Metz. Cura la regia del Trittico di Puccini (Il tabarro, Suor Angelica e Gianni Schicchi) a Maribor tra il 2013 e il 2014. Sempre nel 2013 firma a Metz una nuova produzione di Lakmé di Delibessous, sotto la direzione musicale di Alain Mercier, poi Il ballo in maschera di Verdi a Berna. Porta in scena Faust di Gounod nel 2014 a Hong Kong. Nel 2016 cura la regia di Sogno di una notte d’estate di Britten a Metz, Manon Lescaut di Auber a Liegi, Samson et Dalila di Saint-Saëns a Maribor e il dittico Pagliacci di Leoncavallo / Cavalleria Rusticana di Mascagni a Metz. L’anno successivo porta in scena Des Contes d’Hoffmann di Offenbach, Werther e Bohème a Metz. Per la stagione 2018/2019, cura a Metz la regia di Tosca e Carmen, quest’ultima in coproduzione con Fondazione Pergolesi Spontini.
Al Teatro G.B. Pergolesi di Jesi ha firmato le regie di Werther (2007), Cavalleria Rusticana e Pagliacci (2016), Aucassin et Nicolette di Mario Castelnuovo-Tedesco (2019).

Calendario Eventi

<< Dicembre 2020 >>
lmmgvsd
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare