Home » Paolo Bordogna
Paolo Bordogna2017-01-30T10:14:00+00:00

Paolo Bordogna

Paolo BordognaBasso-Baritono (Don Pasquale)

Cantante di fama internazionale, dalla voce baritonale tanto estesa da permettergli di esprimersi anche come basso-baritono e basso buffo, per la duttilità d’interprete e le doti d’attore Paolo Bordogna è considerato uno dei migliori “buffi” della sua generazione.

Più di cinquanta i personaggi da lui interpretati, in un repertorio che spazia dal barocco all’opera contemporanea, con una particolare predisposizione per Mozart, Rossini, Donizetti e il Belcanto.

Dal 2005 è ospite regolare del Rossini Opera Festival, dove ha preso parte a numerose produzioni confermandosi come uno dei massimi esponenti del repertorio brillante.

Ha calcato i più prestigiosi palcoscenici internazionali, fra cui Teatro alla Scala, Opéra National de Paris, Teatro Real di Madrid, Liceu di Barcellona, Washington National Opera, München Bayerische Staatsoper, Opéra de Nice, Opéra de Toulon, Seoul Arts Center, Sydney Opera House, NCPA di Pechino, Tchaikovsky di Mosca, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Regio di Parma, Teatro Comunale di Bologna.

Ha collaborato coi direttori d’orchestra Roberto Abbado, Yves Abel, Marco Armiliato, Bruno Campanella, Alan Curtis, Alessandro De Marchi, Dan Ettinger, Jesús López Cobos, Michele Mariotti, Kent Nagano, Evelino Pidò, Stefano Ranzani, Donato Renzetti, Corrado Rovaris, Christophe Rousset, Claudio Scimone, Alberto Zedda.

L’inizio della stagione 2014/15 lo ha visto acclamato interprete de L’elisir d’amore (Dulcamara) all’Opéra de Marseille, è stato poi Don Pasquale a Rovigo e Il turco in Italia (Don Geronio) al Teatro Regio di Torino.

Fra i suoi prossimi impegni: La cenerentola (Don Magnifico) a Washington, Torino e Bilbao, Le nozze di Figaro, Gianni Schicchi e Il barbiere di Siviglia a Sydney, Le nozze di Figaro (Figaro) a Monaco di Baviera, Don Pasquale a Napoli e a Bergamo, Il barbiere di Siviglia a Bologna e a Marsiglia, La scala di seta (Germano) a Liegi.

Ha al suo attivo numerose incisioni per Decca, Naxos, Dynamic, Bongiovanni, Opus Arte. A breve uscirà per la Decca un nuovo album solistico con le più belle arie dell’opera buffa italiana.

Milanese, ha studiato presso l’Accademia Lirica Internazionale di Desenzano del Garda e con Alberto Zedda presso l’Accademia Rossiniana di Pesaro. Nel 2000 ha ricevuto il Premio Caruso e nel 2006 il Premio Bastianini.

Calendario Eventi

<< Marzo 2019 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare