Home » Articoli » Rassegna stampa » Jesi riscopre Giuseppe Vignola

Jesi riscopre Giuseppe Vignola

STAGIONE LIRICA DI TRADIZIONE 2020
Teatro G.B. Pergolesi. Jesi

Giornale della Musica, 20 ottobre 2020
Jesi riscopre Giuseppe Vignola
Di Lucia Fava

L’attività del Teatro “G.B. Pergolesi” di Jesi prosegue con la stagione lirica, ideale continuazione del Festival Pergolesi Spontini appena concluso: sette i titoli in programma, in cinque appuntamenti, dal 17 ottobre al 27 dicembre, tutti all’insegna della leggerezza, del sorriso e della fantasticheria.

(…) l’edizione critica di Maria Chiara Olmetti ha riportato alla luce queste musiche semplici ma deliziose, emblemi di quella spontaneità, freschezza e naturalezza che tanto piacquero ai francesi più illuminati.

Le scelte registiche e scenografia che hanno voluto proporre una denuncia della difficile situazione del mondo dello spettacolo di oggi: Lesbina e Milo si muovevano dietro le quinte, tra sedie accatastate, arredi ammassati e costumi appesi, in un palcoscenico quindi dove rimanevano “resti” di teatro; tra una scena buffa e l’altra, negli spazi che in origine accoglievano l’opera seria, immagini di teatri abbandonati, di un mondo decadente e appassito accompagnate da alcune pagine di Nicola Fiorenza e Antonio Porpora, autori anch’essi di scuola napoletana, per violoncello solista (Riccardo Pes) e orchestra.

Fantastico il finale: la regista, lo scenografo e le maestranze del teatro (la grande “famiglia creativa” come la definisce Leonori) tutti in palcoscenico, a mettere in scena le prove dell’operina di Vignola, una tranche de vie teatrale carica di vita e di speranza che celebra questa apertura di stagione.

Leggi l’articolo

Torna in cima