Home » Articoli » Comunicati stampa » I 50 anni della D.O.C. del Verdicchio dei Castelli di Jesi si celebrano al Teatro Pergolesi di Jesi il 26 maggio con una serata di gala tra musica, vino e solidarietà

I 50 anni della D.O.C. del Verdicchio dei Castelli di Jesi si celebrano al Teatro Pergolesi di Jesi il 26 maggio con una serata di gala tra musica, vino e solidarietà

 

I 50 anni del Titolo di Teatro di Tradizione del “Pergolesi” di Jesi e della D.O.C. del Verdicchio dei Castelli di Jesi si celebrano il 26 maggio con una serata di gala tra musica, vino e solidarietà. 

Alle ore 19 la presentazione del libro “Andare per vini e vitigni” (ed. Il Mulino) di Patrizia Passerini, alle ore 20 la degustazione di vini con l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini, alle ore 21 il concerto “Verso le stelle. Galà della lirica” con l’Orchestra Rossini e i giovani talenti della Fondazione Sic Itur Ad Astra.

Musica, vino e solidarietà protagonisti di una serata di gala con le giovani stelle della lirica e le più belle arie d’opera. Sabato 26 maggio al Teatro Pergolesi di Jesi si celebrano insieme gli anniversari dei 220 anni del “Pergolesi”, il 50enario del titolo di Teatro di Tradizione ed i 50 anni della D.O.C. del Verdicchio dei Castelli di Jesi con tre appuntamenti organizzati dalla Fondazione Pergolesi Spontini.

Alle ore 19 presso le Sale Pergolesiane si presenta il libro “Andare per vigne e vitigni” di Patrizia Passerini (Edizioni Il Mulino), alla presenza dell’autrice. L’ingresso è libero. Il libro, di recentissima uscita, è un itinerario che si snoda dal Sud al Nord della penisola, seguendo i vitigni più antichi che sono giunti lungo le direttrici dei coloni Greci, o frutto di domesticazione da parte degli Etruschi o di popolazioni locali, o risultato di incroci, spesso spontanei, amorevolmente diffusi poi dai Romani o, successivamente, importati dai Veneziani da quella culla del vino che sono state le regioni caucasiche e medio-orientali.  Dall’antico Biblino di Siracusa all’Aglianico o alla Falanghina, dal Montepulciano al Sangiovese, dal Verdicchio al Teroldego, dalla Ribolla al Barolo al Barbaresco, è un invito a degustare viaggiando, e a viaggiare gustando una storia plurimillenaria.

Alle ore 20 grazie alla collaborazione con l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini, nel foyer del Teatro Pergolesi è stata organizzata una degustazione di vini per celebrare i 50 anni della D.O.C. del Verdicchio dei Castelli di Jesi. La degustazione è gratuita per coloro che avranno acquistato il biglietto del concerto “Verso le stelle – Gala della lirica” che seguirà.

Alle ore 21, le giovani stelle della lirica selezionate dalla Fondazione Sic Itur Ad Astra (Liechtenstein) che sostiene talenti di tutto il mondo, e l’Orchestra Rossini diretta da Daniele Agiman illumineranno il Teatro Pergolesi con le più belle arie d’opera di Rossini, Verdi, Mozart, Bellini, Donizetti, Puccini, Bizet, Massenet, Ponchielli, Meyerbeer. Cantano il soprano Alexandra Flood (Australia), i mezzosoprani mezzosoprano Cassandra Wyss (Principato del Liechtenstein) e Eglé Šidlauskaité (Lituania), i tenori David Jagodic (Slovenia) e Mindaugas Jankauskas (Lituania), il baritono Philippe Spiegel (Austria) e il bassobaritono Sreten Manojlovic (Serbia).

Spazio, nella serata, anche alla solidarietà. La Fondazione Pergolesi Spontini donerà € 1 per ogni biglietto venduto a Medici Senza Frontiere, Charity partner del concerto. I volontari di MSF in un desk informativo allestito presso il foyer illustreranno i progetti umanitari dell’associazione, e gli spettatori avranno la possibilità di effettuare libere donazioni per sostenerli.

2018-05-24T13:36:18+00:00