Home » Articoli » Comunicati stampa » Una grande stagione concertistica al Teatro Pergolesi di Jesi. Undici appuntamenti da gennaio a maggio 2017

Una grande stagione concertistica al Teatro Pergolesi di Jesi. Undici appuntamenti da gennaio a maggio 2017

Una grande stagione concertistica al Teatro Pergolesi di Jesi. Undici appuntamenti da gennaio a maggio 2017

Undici concerti da gennaio a maggio per una proposta musicale di qualità e diversificata: dalla musica classico-romantica al tango argentino, dai Queen a Frank Sinatra, da “Pierino e il lupo” a “Il carnevale degli animali” dedicati ai bambini ed alle loro famiglie. Sul palco musicisti di livello internazionale affiancati da giovani talenti emergenti.

Nella seconda edizione della rassegna SINFONICA 3.0 al Teatro Pergolesi di Jesi, organizzata e promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini, tre eventi dal 10 febbraio al 13 maggio, in cui si fondono perfettamente rock e classico, repertorio lirico e swing. Si parte venerdì 10 febbraio alle ore 21 con la Rossini Pop Orchestra in “Queen’s symphonies. The Show must go on”, uno spettacolo di musica e parole diretto da Roberto Molinelli che si avvale della scrittura di Claudio Salvi e che ripercorre la complessa parabola artistica ed umana dei Queen e del suo leggendario leader, Freddie Mercury.

Venerdì 7 aprile alle ore 21 il palcoscenico accoglie “Il carnevale degli animali” (Le Carnaval des Animaux), una delle più famose opere del compositore francese Camille Saint-Saëns probabilmente per i suoi toni umoristici e canzonatori tanto amati dal pubblico. Si tratta di 14 brani, tutti molto brevi, riferiti ciascuno ad un animale. L’Orchestra Rossini, in formazione cameristica, ne propone una sua interpretazione con il racconto e la direzione d’orchestra del poliedrico artista Noris Borgogelli.

Conclude la rassegna un vero e proprio evento, il concerto “Nicola Alaimo canta Sinatra”, sabato 13 maggio alle ore 21, con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta da Pasquale Corrado. Il baritono Nicola Alaimo, che ha vinto il premio Abbiati 2016 come miglior cantante lirico ascoltato in Italia, e che più volte ha interpretato insieme alla Rossini il repertorio lirico tradizionale, ha accettato l’idea di mettere al servizio di un programma moderno la sua straordinaria voce e tutte le sfumature che la rendono così unica. Da My way a More (di Riz Ortolani) passando per Strangers in the night in un percorso fatto di brani portati al successo dall’indimenticabile voce di Frank Sinatra e che sono ormai entrati nell’immaginario collettivo di tutte le generazioni.

Nella Stagione Sinfonica della Form Orchestra Filarmonica Marchigiana, inaugurata lo scorso 8 gennaio al Teatro Pergolesi, sono otto i concerti.

Giovedì 16 febbraio alle ore 21 Soudant’s series: Beethoven pastorale” con musiche di Beethoven dirette da Hubert Soudant, violino solista Yuzuko Horigome.

Venerdì 24 febbraio alle ore 21 la voce recitante di Luigi Maio e Alessandro Cervo quale primo violino concertatore sono i protagonisti – assieme alla Form – del “Family concert: Pierino e il lupo”: in programma, la sinfonia de “Il Signor Bruschino” di Rossini, e la fiaba musicale per bambini di Prokof’ev “Pierino e il lupo”.

Giovedì 2 marzo alle ore 21 un nuovo appuntamento con la Form diretta da Hubert Soudant in “Soudant’s Series: Schubert e Beethoven”.

Lunedì 27 marzo ore 21 c’è Stefan Milenkovich al violino e direzione del concerto “Milenkovich: virtuoso” con celebri brani del virtuosismo violinistico, da Paganini a Bizet a De Sarasate.

Il cartellone sinfonico della Form prosegue mercoledì 12 aprile alle ore 21 con “Brahms 2 – Progetto u35”, un concerto In collaborazione con la Scuola di Direzione d’Orchestra del Conservatorio Rossini di Pesaro; in programma musiche Beethoven e Brahms, con un omaggio a Jan Palach firmato da Lamberto Lugli; Alex Sebastianutto al sassofono, direttori Stefano Pecci e Daniele Rossi.

Mercoledì 26 aprile sempre alle ore 21 le musiche di Piazzolla, Villoldo, Gardel, Di Bonaventura risuonano nel concerto “Daniele Di Bonaventura & Form Ensemble: Tango Suite”, un tributo Ad Astor Piazzolla con Daniele Di Bonaventura al bandoneon, arrangiamenti e direzione.

Si chiude sabato 6 maggio alle ore 21 con “Mozart Piano Concerto”: Leonora Armellini pianoforte suona Mozart: l’Ouverture da “Le nozze di Figaro”, il Concerto per pianoforte e orchestra n. 12 in la maggiore op. 4, ed il Concerto per pianoforte e orchestra n. 23 in la maggiore.

La Biglietteria del Teatro G.B. Pergolesi (tel. 0731 206888; biglietteria@fpsjesi.com) è a disposizione dal mercoledì al sabato, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30 (FESTIVI ESCLUSI), per informazioni e prenotazioni.

2017-01-23T11:45:21+00:00