FLAVIO EMILIO SCOGNA, direttore

Si è formato culturalmente e musicalmente nelle città di Genova, Bologna  e Roma compiendo gli studi di composizione, direzione d’orchestra e conseguendo la laurea in Discipline della Musica (Università di Bologna). Nel 1982/83 è stato allievo per la direzione d’orchestra di Franco Ferrara e, tra il 1984 e il 1988 ha collaborato con Luciano Berio. Le opere di Scogna vengono eseguite nelle sedi più prestigiose, tra cui l’Accademia Nazionale di S.Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale di Firenze, Biennale di Venezia, Centre Pompidou di Parigi, Konzerthaus di Vienna, Auditorium Nacional di Madrid. Nel 1998, con l’opera radiofonica L’Arpa Magica su testo di E. Sanguineti ha rappresentato la Rai al Prix Italia. Nel 2002 è stata rappresentata con successo La memoria perduta con la regia di Pier’Alli, opera commissionatagli dal Teatro dell’Opera di Roma. Parallelamente alla composizione, dal 1990 conduce una carriera internazionale di Direttore d’Orchestra sia nel repertorio tradizionale e operistico, sia nel repertorio della musica del Novecento e Contemporanea con un numero impressionante di prime esecuzioni e del Novecento storico (Satie, Rota, di cui ha inciso la prima registrazione mondiale dell’opera I due timidi). Nel 2006 è stato nominato Direttore dell’Ensemble Contemporaneo dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, incarico che ha ricoperto per tre anni. Nel 2013 gli è stato conferito il Premio De Sica per la Musica Classica, riconoscimento che negli anni precedenti è stato assegnato, tra gli altri, ad Abbado, Berio e Muti.

Calendario Eventi

<< Giugno 2020 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare