Consegnati presso l’Aula Magna del Liceo Artistico “E. Mannucci” di Jesi, i diplomi di frequenza della seconda edizione di “Banco di scena”.

Banco di scena II edizione

FOTONOTIZIA
Nella foto, da sx a dx: Paolo F. Appignanesi, una studentessa del Liceo Mannucci, William Graziosi, Massimo Ippoliti.
Mercoledì 23 dicembre 17:59

Consegnati oggi, mercoledì 23 dicembre, presso l’Aula Magna del Liceo Artistico “E. Mannucci” di Jesi, i diplomi di frequenza della seconda edizione di “Banco di scena”, un corso di formazione in scenografia teatrale e scenotecnica ideato da Massimo Ippoliti e Paolo F. Appignanesi,  ed organizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini  in collaborazione con il Liceo.

In occasione dell’incontro, i docenti e William Graziosi amministratore delegato della Fondazione Pergolesi Spontini hanno consegnato gli attestati al gruppo di 10 studenti del terzo e quarto anno del Liceo che hanno frequentato il corso.

“Banco di scena” è inquadrato nell’ambito delle numerose attività del progetto “Social Opera” della Fondazione Pergolesi Spontini, che da anni promuove il melodramma nel mondo delle scuole, della disabilità e del disagio sociale di Jesi e della Vallesina. Finalità del corso, indirizzare i giovani creativi ai mestieri collegati allo spettacolo dal vivo, integrando la scuola nel tessuto produttivo del proprio territorio e collegando la formazione in aula con quella nel mondo del lavoro.

Come nell’edizione precedente, “Banco di scena” si è sviluppato presso diverse sedi, con lezioni teoriche e pratiche presso il Liceo, il Teatro Pergolesi e nel Laboratorio Scenografico della Fondazione in via C. Marx a Jesi. Le lezioni di scenotecnica, disegno tecnico, illuminotecnica e di introduzione all’opera lirica sono state condotte dal personale docente del Liceo (Massimo Ippoliti, Nicola Farina), e da qualificati operatori della Fondazione e del territorio (tra i quali Paolo F. Appignanesi, Silvano Sbarbati, Ilaria Sebastianelli, Frediano Brandetti, Antonio Cuccaro, Elena Cervigni e Fabrizio Gobbi). Parte integrante del percorso formativo, la collaborazione con le molteplici attività del “Nei mesi scorsi, i ragazzi hanno potuto arricchire le loro abilità e sperimentare le conoscenze acquisite progettando e realizzando le scene degli spettacoli ispirati al “Don Pasquale” di Donizetti, per un “Don Pasquale… a modo nostro” di grande successo andato in scena il 25 ottobre scorso al Teatro Pergolesi con gli utenti dei servizi socio-sanitari della Vallesina.

Informazioni: Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731.202944 www.fondazionepergolesispontini.com

Ufficio stampa Tel. 0731.202944, e-mail ufficiostampa@fpsjesi.com