Coppia aperta quasi spalancata, di Dario Fo e Franca Rame interpretato dalla frizzante Chiara Francini e Alessandro Federico diretti da Alessandro Tedeschi inaugura venerdì 31 gennaio alle ore 21 la Stagione di prosa del Teatro Spontini di Maiolati Spontini promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini con il Comune di Maiolati (socio fondatore della Fondazione) e l’AMAT. La Stagione si avvale del contributo di MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo e Regione Marche, main sponsor Banca di Credito Cooperativo di Ancona e Falconara M.ma.

Lo spettacolo è una classica commedia all’italiana che racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi, figli del sessantotto e del mutamento della coscienza civile del bel paese. L’evoluzione del matrimonio borghese è visto alla luce delle riforme legislative degli anni Settanta e delle trasformazioni dei nuclei familiari e del loro andamento del punto di vista socio-antropologico. Scritto da Dario Fo e Franca Rame, “Coppia aperta…quasi spalancata” porta in scena la psicologia maschile e la relativa insofferenza al concetto di monogamia, è uno degli spettacoli più popolari degli anni Ottanta in Italia e in Germania ha riscosso un tale successo da essere proposta in ben 30 teatri contemporaneamente.

Questa edizione di Coppia aperta è prodotta da Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro in collaborazione con Argot Produzioni. Disegno luci Alessandro Barbieri, scenografia Katia Titolo, costumi Francesca di Giuliano, musiche Massimiliano Setti, aiuto regia Rachele Minelli.

La stagione di prosa di Maiolati Spontini prosegue sabato 15 febbraio ore 21 con Il circo delle bolle, una creazione tra danza e circo di Michelangelo Ricci per Compagnia Ribolle energica, vivace e colorata, con protagonista la magia delle bolle di sapone, un vortice di coreografie e giochi che coinvolgono il pubblico di tutte le età. Martedì 3 marzo ore 21 due grandi talenti del teatro, Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia, sono i protagonisti di Maurizio IV di Edoardo Erba, un “Pirandello pulp”, come recita il sottotitolo dello spettacolo che si impone come una delle più importanti novità italiane della stagione. Sabato 14 marzo ore 21 Massimo Lopez e Tullio Solenghi show vede in scena i due amatissimi mattatori, insieme sul palco dopo 15 anni come due vecchi amici che si ritrovano, in uno show di cui sono interpreti ed autori, coadiuvati dalla Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio, che esegue dal vivo la partitura musicale. Una conclusione di stagione travolgente è quella di domenica 19 aprile ore 17 nel segno della migliore commedia dell’arte con Romeo e Giulietta l’amore è saltimbanco di Stivalaccio Teatro con Michele Mori, Marco Zoppello e Anna De Franceschi. La storia ci riporta nella Venezia del 1574 dove due improbabili saltimbanchi vengono incaricati di mettere in scena la più grande storia d’amore di tutti i tempi: Romeo e Giulietta.