Home » Benito Leonori
Benito Leonori2019-08-23T08:56:47+00:00

BENITO LEONORI

Scenografo, diplomato all’Accademia di Belle Arti di Macerata, nel 1999-2000 frequenta il master internazionale biennale per giovani scenografi organizzato da “Theatre de l’Europe”, con Josef Svoboda ed Ezio Frigerio. Inizia nel 1992 la collaborazione con il regista Henning Brockhaus e con lo scenografo Josef Svoboda, in opere quali La traviata (Macerata Opera, Premio Abbiati 1992), Il Matrimonio Segreto (Staats Oper di Berlino, 1993), Lucia di Lammermoor (Macerata Opera, 1993; Ventidio Basso di Ascoli Piceno, 1994; Bunkamura di Tokyo, 1999), Rigoletto (Macerata Opera, 1993), Macbeth (Opera di Roma, 1995; Bunkakaikan di Tokyo, 2000; Opera di Budapest, 2002), Attila (Macerata Opera 1995). Nel 2003 cura le scene de El Cimarrón di Henze, regia di Brockhaus, premio speciale della critica del Premio Abbiati. Nel 2005 cura le scene di Tristano e Isotta al Nakano Zero di Tokyo. Tra le sue scenografie: Traviata a Jesi nella riduzione dell’allestimento originale con le scene di Svoboda e la regia di Brockhaus (2009), Traviata al NCPA National Centre for the Performing Arts di Pechino (2010), Flaminio di Pergolesi e La servante maîtresse a Jesi (2010), Il Novello Giasone di Cavalli/Stradella al Festival della Valle D’Itria (2011), La Salustia e de La serva padrona di Pergolesi per il Festival Pergolesi Spontini (2011), la prima mondiale di Nûr di Marco Taralli per il festival della Valle d’Itria (2012), La fuga in maschera di Spontini in prima esecuzione assoluta in epoca moderna nel Festival Pergolesi Spontini (2012).
Nello stesso anno a Jesi ha curato la ricostruzione degli allestimenti scenici delle opere Macbeth e Lucia di Lammermoor, realizzate da Josef Sboboda ottenendo il Premio Abbiati 2012. Seguono nel 2013 le scene di Aida al San Carlo di Napoli per la regia di Franco Dragone, nel 2014 le scene dell’opera Abay all’Abay Opera House di Almaty (Kazakistan) con la regia di Andrea Cigni, nel 2016 le scene di Cavalleria Rusticana – I Pagliacci regia Paul Emile Fourny a Metz e Jesi e di Li prodigi della Divina Grazia di Pergolesi al Festival Pergolesi Spontini, nel 2017 Adelson e Salvini di Bellini a Jesi e Catania, nel 2018 Cavalleria rusticana – Sancta Susanna al Teatro Lirico Cagliari, Madama Butterfly all’Opera Nationala Romana Cluj-Napoca, Opera Circo Gran circo Rossini a Jesi. Collabora con il regista e autore Marco Filiberti in produzioni teatrali e cinematografiche. Dal 2005 è Direttore Tecnico della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi. Dal 2011 è docente di Scenotecnica presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Calendario Eventi

<< Settembre 2019 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 1 2 3 4 5 6

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare