Home » Articoli » Comunicati stampa » A Jesi il 12 settembre il trio Residart in “Vibrato Sublime”, il 13 la grande danza con “Nijinsky and Diaghilev” e il volto dell’attore Giorgio Lupano

A Jesi il 12 settembre il trio Residart in “Vibrato Sublime”, il 13 la grande danza con “Nijinsky and Diaghilev” e il volto dell’attore Giorgio Lupano

Giovedì 12 settembre ore 21 al Teatro Pergolesi di Jesi il XIX Festival Pergolesi Spontini, in collaborazione con Residart Chamber Orchestra, propone il concerto “Vibrato sublime”, un trio di giovani talenti internazionali ospiti di Residart, la prima rete di residenze d’artista nata nelle Marche.

Venerdì 13 settembre ore 21 in Piazza delle Monachette l’attore Giorgio Lupano per l’evento di danza musica e poesia “Nijinsky and Diaghilev” a cura di Daniele Ciprani, con i solisti della Compagnia Daniele Cipriani, e la musica eseguita dal vivo da Massimo Mercelli (flauto) e da Nicoletta Sanzin.

Giovedì 12 settembre ore 21 al Teatro Pergolesi il XIX Festival Pergolesi Spontini propone il concerto “Vibrato Sublime”, un appuntamento in collaborazione con la Residart Chamber Orchestra ed il Festival Residart nell’ambito della prima rete di residenze d’artista nata nelle Marche. Sul palcoscenico, un trio di giovani solisti internazionali: il violinista giapponese Yu Kurokawa, affermato interprete di grandi classici, vincitore di numerosi premi, la pianista giapponese Keigo Mukawa e il violoncellista francese Gauthier Broutin. In programma, l’adagio dal “Notturno” di Schubert op.148, D.897; la Sonata n.1 in re minore per violoncello e pianoforte L.144 di Debussy, la Suite Italienne n. 2 di Stravinsky per violino e pianoforte, e di Tchaikovsky il Trio op. 50 “A la mémoire d’un grand artiste”.

Venerdì 13 settembre ore 21, in Piazza delle Monachette, il Festival prosegue con l’evento di danza musica e poesie “Nijinsky and Diaghilev” a cura di Daniele Cipriani con musiche di Debussy, von Weber e Ravel, le coreografie di Amedeo Amodio, Mauro Bigonzetti, Giorgio Mancini, Giuliano Peparini, i solisti della Compagnia Daniele Cipriani, la musica eseguita dal vivo dal flautista Massimo Mercelli e dall’arpa di Nicoletta Sanzin. L’evento vede in scena la partecipazione straordinaria dell’attore Giorgio Lupano, volto noto della tv e del cinema italiano, protagonista di seguitissime fiction Rai 1 tra cui Paura di amare, Sacrificio d’amore, e – dal 2018 – della soap opera pomeridiana Il paradiso delle signore nel ruolo del personaggio di Luciano Cattaneo. Nell’evento di Jesi, Lupano prende il posto dell’attrice Vanessa Gravina, inizialmente annunciata nel ruolo di narratore.

A 110 anni dalle storiche esibizioni parigine che diedero vita ai leggendari Ballets Russes, lo spettacolo rende omaggio ad una delle pagine più significative della storia della danza e agli autori di una nuova e rivoluzionaria espressione artistica: Sergei Diaghilev (1872 – 1929), instancabile impresario teatrale russo, e Vaslav Nijinsky (1890 – 1950), divino danzatore e genio del balletto. La serata ripercorre le tappe di questa ‘rivoluzione’ in un inedito programma che omaggia il genio e l’opera dei due grandi artisti russi.

2019-09-12T08:27:24+00:00