La vicenda biografica

Il 14 novembre 1774, a Maiolati, uno dei “castelli” del contado jesino nella Marca di Ancona, nasceva Gaspare Spontini,   secondogenito di Giambattista e di Teresa Guadagnini. La sua famiglia, proveniente da Albacina nel territorio di Fabriano, in origine si chiamava Sponta, col significato di “spuntò il sol”, come dimostra lo stemma di famiglia: in seguito prese il diminutivo di Spontino. Spinto dal padre ad abbracciare la vita religiosa, seguendo l’esempio degli altri fratelli, Gaspare Spontini, ancora fanciullo, fu mandato presso la chiesa di Santa Maria del Piano, a Jesi dallo zio paterno don Giuseppe Spontini. Dopo un breve periodo di studi curati personalmente dallo zio, fu ammesso nel seminario di Jesi, come ricorda la lapide posta nel 1850 all’interno dell’edificio. Insofferente agli studi ecclesiastici il giovane Spontini riuscì a frequentare lezioni di musica e a vincere l’opposizione del padre, che lo lasciò libero di completare l’educazione musicale nella città di Napoli.

Calendario Eventi

<< aprile 2017 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

La Fondazione informa

Recent Posts

“Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori”

William Shakespeare