Doppio appuntamento a Jesi venerdì 17 marzo con Marco Filiberti, regista, sceneggiatore, drammaturgo e scrittore. Alle ore 17 nel Foyer del Teatro Pergolesi di Jesi la presentazione aperta al pubblico del cofanetto “Il pianto delle Muse”, un’opera monografica a cura di Pierfrancesco Giannangeli sull’omonima trilogia di spettacoli teatrali di Filiberti. 
Alle ore 21 al Teatro Moriconi l’anteprima de “Intorno a Don Carlos: prove d’Autenticità”, accadimento teatrale per piccolo organico a cinque personaggi, replica sabato 18 marzo alle ore 20,30.

Doppio appuntamento a Jesi venerdì 17 marzo con Marco Filiberti, regista, sceneggiatore, drammaturgo e scrittore, in occasione di una lunga residenza creativa per la creazione del nuovo spettacolo “Intorno a Don Carlos: prove d’Autenticità”, accadimento teatrale per piccolo organico a cinque personaggi, ispirato al “Don Carlos” di Friedrich Schiller.

Alle ore 17 presso il Foyer del Teatro Pergolesi sarà presentato il cofanetto “Il pianto delle Muse”, un’opera monografica a cura di Pierfrancesco Giannangeli, edita da Titivillus, comprendente un libro e tre DVD che presentano l’omonima trilogia di spettacoli di Marco Filiberti. Un grande affresco declinato in tre stazioni (Conversation Pieces – Byron’s Ruins – Il crepuscolo di Arcadia), volto ad indagare il percorso di svilimento spirituale, antropologico, artistico ed estetico al quale ci ha consegnato la modernità, dal suo affacciarsi sulla scena della storia umana al principio del XIX secolo, fino al consolidamento durante il XX secolo, con una spaventosa accelerazione negli ultimi trent’anni. La specificità di questo percorso, anche in rapporto ad altre esperienze di drammaturgia teatrale sensibili al tema in questione, risiede in due punti: la “sistematicità” del pensiero che lo sottende e la decisione di raccontare l’apocalisse in corso non attraverso i suoi esecrabili effetti – quotidianamente sotto gli occhi di tutti – ma esclusivamente attraverso ciò che l’umanità ha forse inesorabilmente perduto: il mito, il sacro e il bello. La trilogia inscena la colpa della contemporaneità, dalla quale – per Filiberti – nessun uomo può dirsi esente.

Il volume, oltre ad un ricco corredo di immagini a firma di Maria Elena Fantasia e Stefano Binci, include interventi saggistici di Giannangeli e di Grazia Marchianò, le drammaturgie integrali degli spettacoli e una lunga dissertazione di Marco Filiberti inerente al rapporto tra rovinismo e contemporaneità, fulcro della sua ricerca teatrale. Inoltre, sono presenti tre DVD che contengono gli spettacoli integrali e un apparato di contenuti extra. I filmati, nella loro alta qualità audiovisiva restituiscono al pubblico con intatta fedeltà l’incanto sprigionato sulla scena. Prodotta da Le Vie del Teatro in Terra Di Siena e Fondazione Pergolesi-Spontini con la partecipazione di Amat Teatri delle Marche e Teatro Comunale di Città Della Pieve, la trilogia Il pianto delle Muse è andata in scena tra il 2012 e il 2015 tra Marche, Umbria e Toscana.

Venerdì 17 marzo alle ore 21 e sabato 18 marzo ore 20.30. al Teatro Moriconi andrà in scena l’anteprima di “Intorno a Don Carlos: prove d’Autenticità”, con la drammaturgia e regia di Marco Filiberti, per una tappa del suo lavoro sui miti contradditori del contemporaneo. In palcoscenico, gli attori Matteo Tanganelli, Diletta Masetti, Stefano Guerrieri, Luca Tanganelli, Giovanni De Giorgi; le scene sono di Benito Leonori, light designer Mauro Toscano, costumi Daniele Gelsi, sound designer Stefano Sasso. Lo spettacolo nasce dalla collaborazione tra Le vie del Teatro in Terra di Siena, Fondazione Pergolesi Spontini, Centro Studi Valeria Moriconi, Teatro Comunale degli Avvaloranti Città della Pieve, e con il sostegno di Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, Comune di Sarteano, Abbazia di Spineto, Dimora Buonriposo. Si tratta di un accadimento teatrale per piccolo organico a cinque personaggi, presentato per la prima volta come un kammerspiel ad alta tensione, provocatorio e violentemente poetico.  La storia: nella corte di Filippo II, l’infante Don Carlos, eccentrico ed epilettico, è accusato di avere una relazione incestuosa con la matrigna, la regina Elisabetta di Valois; grazie all’aiuto dell’amico Rodrigo, marchese di Posa, il profondo e confuso desiderio di autenticità di Carlos viene indirizzato verso la liberazione dei popoli delle Fiandre, oppresse da suo padre, il re Filippo II, ma il complotto di corte guidato dal Duca d’Alba,  avrà la meglio sulla instabile sensibilità del principe.

BIGLIETTI in vendita da mercoledì 8 marzo 2017
Posto unico non numerato € 10ridotto studenti €5

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI:
Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi
Tel. 0731 206888
biglietteria@fpsjesi.com

PREVENDITE:
WWW.VIVATICKET.IT by Best Union* (web, call center, punti vendita autorizzati, mobile)
CALL CENTER dello Spettacolo delle Marche 071 2133600*
*pagamento solo con carta di credito e con una maggiorazione del costo del biglietto intero del 10% ca. a favore del gestore del servizio